Degrado in piazza della Tessitrice, crescono le segnalazioni dei residenti

Degrado Piazza della Tessitrice

Degrado in piazza della Tessitrice a Como. Dopo le prime segnalazioni, altri cittadini si fanno avanti per rilanciare l’emergenza sicurezza. Una realtà che come spiega un altro residente risale a più di 5 anni fa. Secondo il cittadino si verificherebbero anche episodi di spaccio ed uso di droghe «dalla mattina alla sera sotto gli occhi di tutti. Il problema non sono un po’ di spazzatura e qualche buccia di banana – dice il residente – ma le decine e decine di bottiglie vuote di birra, vino e vodka disseminate per la piazza a ricoprire tutti i cestini dell’immondizia, fioriere e quanto altro venga usato come discarica». Così come per via Anzani, con le numerose richieste da parte dei cittadini per avere maggiore sicurezza, lo stesso avviene per piazza della Tessitrice. «Ogni giorno, la stessa gente, le stesse aberrazioni, stesse urla, stesse voci, stessi odori e malori, stesso spettacolo ripetuto quotidianamente da anni ed anni ed anni – conclude il residente – Ma ci viene chiesta pazienza per avere il tempo di identificare problemi e persone».

Articoli correlati

1 Commento

  • Avatar
    Sergio , 6 Novembre 2018 @ 17:55

    A proposito di degrado date uno sguardo alle essenze arboree davanti una delle sedi dell’Università sita in via Palestro angolo via Anzani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.