Delitto di Tavernola, il corpo potrebbe essere di un giovane del Gambia
Cronaca

Delitto di Tavernola, il corpo potrebbe essere di un giovane del Gambia

Sarebbe di un giovane del Gambia che aveva iniziato (o forse appena concluso) un percorso di richiesta di asilo politico, il corpo rinvenuto nella mattinata di giovedì in un’area boschiva alle spalle dei Salesiani di Tavernola.

È questa l’ipotesi cui stanno lavorando gli uomini della squadra Mobile di Como (coordinati dal pm Antonio Nalesso) per risalire all’identità dell’uomo – il cui corpo era in avanzato stato di decomposizione – ucciso con un violento colpo alla testa che gli ha fracassato il cranio.

Prima di tentare di dare la caccia al colpevole del delitto, serve però l’identificazione della vittima e gli inquirenti avrebbero intrapreso una strada ben precisa che conduce al ragazzo del Gambia che non viveva nel centro dei Salesiani di Tavernola ma per strada. Come il suo corpo sia poi arrivato nel bosco sarà poi argomento su cui indagare.

Altri dettagli sul Corriere di Como in edicola domani, sabato 13 ottobre.

12 ottobre 2018

Info Autore

Mauro

Mauro Peverelli mpeverelli@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto