Delitto in Canton Ticino: 35enne trovato morto in una pensione dopo un litigio. Due arresti

Polizia Cantonale

Due arresti per quello che – lo ha confermato la Polizia Cantonale – è stato un delitto. Un uomo è stato trovato morto ieri sera in una pensione di Viganello, alle porte di Lugano. Inizialmente sembrava un malore, poi le indagini hanno stabilito una realtà ben differente. A perdere la vita – spiega la Polizia in un comunicato – è stato un 35enne residente nella zona di Bellinzona. “In base agli accertamenti finora effettuati e per motivi che spetterà all’inchiesta stabilire, il 35enne è deceduto al termine di un violento litigio tra le parti – spiega la nota – Le ipotesi di reato sono quelle di assassinio, subordinatamente di omicidio intenzionale. Gli accertamenti sulle cause della morte nonché sulla dinamica dei fatti proseguono ed è già stata disposta l’autopsia”. In relazione a quanto avvenuto, sono state come detto arrestate due persone, un 34enne austriaco domiciliato nel Luganese e un 43enne cittadino del Mendrisiotto. L’inchiesta è coordinata dalla procuratrice pubblica Valentina Tuoni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.