Depakin, Sanofi accusata di ‘inganno’

E lesioni involontarie. Farmaco in gravidanza causa lesioni feto

(ANSA) – PARIGI, 4 FEB – Il gruppo farmaceutico francese Sanofi ha annunciato ieri sera la sua incriminazione per "inganno aggravato" e "lesioni involontarie" nel caso della commercializzazione dell’ antiepilettico Depakin, al termine di un’inchiesta aperta a settembre 2016. La molecola di base, il valproato di sodio, è stato commercializzato dal 1967 con il marchio Depakin da Sanofi, ma anche con marchi generici ed è prescritto anche per il disturbo bipolare ma presenta un alto rischio di lesioni al feto se assunto da un donna incinta.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.