Derby del Lario, allerta in città. I tifosi del Lecco: «A Como anche senza biglietto»

Stadio Sinigaglia barriere

Area stadio off-limits nella giornata di oggi per il derby Como-Lecco, in programma alle 16 al Sinigaglia e valido per la poule scudetto di serie D.
Il comandante della polizia locale Donatello Ghezzo ha firmato l’ordinanza che prevede divieti temporanei di sosta e circolazione. Ingente anche il dispositivo di sicurezza perché la partita, per la rivalità tra le due tifoserie, è considerata a rischio.
Ai sostenitori ospiti, peraltro, sono stati destinati trecento biglietti, che sono stati tutti venduti velocemente nei giorni scorsi. I botteghini per i lecchesi rimarranno chiusi.
Tra i problemi che si potrebbero presentare, la presenza di tifosi blucelesti senza tagliando d’ingresso. Del resto un comunicato diffuso nelle ultime ore dalla curva Nord, quella dei sostenitori più caldi, parla chiaro: “Se qualcuno pensa che le restrizioni e il numero chiuso riusciranno a tenerci lontano da Como non ha capito nulla (…). Con o senza biglietto, tutti a Como. Niente ci potrà fermare”.
I divieti nella zona del Sinigaglia scatteranno già dalle 8 di questa mattina. Saranno chiuse al traffico le vie Vittorio Veneto – dall’incrocio con via Fratelli Rosselli fino al Monumento ai Caduti – viale Puecher, piazzale Somaini, via Masia – da piazzale Somaini a via Rosselli – via Sinigaglia, via Martinelli, via Scarabota, via Campo Garibaldi.
Per motivi di sicurezza, come viene sempre ordinato per le gare che sono considerate a rischio, saranno installate le barriere mobili, che bloccheranno l’accesso anche ai pedoni in viale Puecher, via Sinigaglia, via Martinelli, Campo Garibaldi e ai Giardini a lago.
Potranno accedere, laddove il passaggio non sarà impedito dalle barriere – spiega ancora l’ordinanza – i veicoli dei residenti con posto auto su area privata e i residenti con abbonamento annuale per la zona 11. In tutta la zona stadio sarà in vigore inoltre il divieto di sosta con rimozione forzata.
I tifosi ospiti dovrebbero arrivare a Como in treno e poi essere accompagnati allo stadio in bus.
In caso di situazioni di rischio per l’ordine pubblico, su disposizione della Questura di Como, gli agenti potranno sospendere temporaneamente la circolazione in viale Sinigaglia e in via Recchi.
Il dispositivo rimarrà in vigore fino al termine della partita e dopo la partenza di tutti i sostenitori delle due formazioni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.