Diminuiscono i Pos nel Comasco: -9%

NEGOZI IN CRISI
La crisi del commercio e le conseguenti chiusure di molti negozi hanno ridotto il numero di Pos (Point of sale), ovvero di apparecchi che permettono di pagare con Bancomat e carte di credito, in funzione in provincia di Como. Lo rivela un’indagine di Cpp Italia, società specializzata nella protezione delle carte di pagamento. In Lombardia i Pos sono diminuiti del 9% tra il 2012 e il 2011. Il calo più consistente è avvenuto in provincia Milano (-16%), mentre Como ha registrato una flessione del 9%.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.