Dipendente “infedele” ruba i cellulari. Fermato in macchina con la compagna

alt All’Ipercoop Colpo da 1.700 euro
(m.pv.) A insospettire i responsabili dell’Ipercoop di Mirabello (reparto elettronica) erano i continui ammanchi di telefoni cellulari, marca Samsung S3, che si verificavano alla sera. Alla fine i sospetti hanno iniziato a convergere su un 21enne italiano di Mariano Comense, dipendente proprio di Ipercoop.

I controlli dei carabinieri della tenenza del paese, effettuati in borghese, hanno poi permesso di fermare e controllare il giovane che era stato visto uscire da una porta sul retro dell’Ipercoop per poi allontanarsi con l’auto della fidanzata, una 18enne di Seregno. I militari hanno così fermato il veicolo per controllare, trovando all’interno 4 cellulari Samsung S3. I giovani hanno tentato di giustificarsi dicendo che i telefoni erano stati appena acquistati su Internet, ma i carabinieri avevano con sé la lista con i codici dei cellulari dell’Ipercoop che combaciavano con quelli appena ritrovati nella vettura. La coppia è stata arrestata con l’accusa di furto aggravato in concorso. Il valore dei telefoni è stato quantificato in 1.700 euro.

Nella foto:
Il ragazzo arrestato dai carabinieri della tenenza di Mariano Comense era un dipendente dell’Ipercoop: il giovane ha rubato i cellulari dal reparto elettronica

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.