Dimesso dall’ospedale il baby calciatore del Milan travolto dal treno

CaslinoPianoStaz

Era stato travolto dal treno
Il baby calciatore delle giovanili del Milan – quest’anno in prestito al Varese – che era stato travolto dal treno a Caslino al Piano è stato dimesso venerdì sera dall’ospedale di Mariano Comense. 
Una bella notizia dopo due mesi e mezzo di angoscia, da quando cioè nel pomeriggio del 31 agosto scorso fu colpito dal convoglio mentre, in sella alla sua bicicletta, pedalava troppo vicino alla massicciata.

Da allora, la giovane promessa del Milan, 15 anni originario dell’Africa ma residente con la famiglia nella Bassa Comasca, ha lottato per la vita in un letto d’ospedale prima al Sant’Anna di San Fermo della Battaglia, poi a Mariano Comense. Ma nelle scorse ore, dopo che le condizioni erano nettamente migliorate nelle ultime settimane, è stato dimesso dal reparto di Riabilitazione specialistica 1 del nosocomio brianzolo. 

Il ragazzo starebbe molto meglio, e tornerà all’inizio della prossima settimana a Mariano Comense per la riabilitazione. Il peggio perciò è alle spalle. Di lui si erano interessati molti appassionati e altrettanti club di calcio, non solo il Milan e il Varese. Il 15enne aveva ricevuto anche la visita di Adriano Galliani, storico dirigente del Milan che era arrivato al suo capezzale per fargli sentire la vicinanza della società.
Il 15enne, di cui non forniamo l’identità a tutela dell’anonimato per via della minore età, stava pedalando lungo la massicciata ferroviaria nei pressi del passaggio a livello della stazione di Caslino al Piano. Il giovane – a quanto ricostruito nell’immediatezza dell’incidente – indossava cuffie per ascoltare la musica e non si sarebbe dunque accorto del convoglio che stava sopraggiungendo alle sue spalle. L’impatto fu devastante: il convoglio scagliò il 15enne a diversi metri di distanza. Il ragazzo fu subito soccorso dal 118 e trasportato al Sant’Anna di San Fermo della Battaglia in codice rosso.

Mauro Peverelli

Nella foto:
La stazione di Caslino al Piano dove avvenne l’incidente

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.