Dissequestrato il battello “Bisbino”. La motonave può tornare a navigare

Incidente battello Bisbino

La Procura ha dissequestrato il “Bisbino”, la motonave della Navigazione coinvolta in un incidente la sera del 4 aprile. Il battello, mentre si avvicinava in manovra al molo numero 4 all’interno del porto di Como, andò a impattare contro la diga foranea affondando un motoscafo, danneggiando la passeggiata che conduce al monumento di Libeskind e, soprattutto, causando tre feriti tra le persone che erano a bordo. Il “Bisbino” era poi stato posto sotto sequestro e in queste settimane è stato interessato da operazioni peritali per ricostruire la dinamica dell’accaduto e verificare eventuali responsabilità. Nel frattempo è stata anche riparata ed è dunque in condizione di riprendere il servizio.

L’articolo completo sul Corriere di Como in edicola sabato 23 giugno

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.