Disperso in montagna: salvato nella notte di Capodanno

Una immagine della Valfurva innevata

Un uomo di 56 anni di Lurate Caccivio è stato salvato nella serata dell’ultimo dell’anno dal Soccorso Alpino della VII Delegazione della Valtellina e della Valchiavenna, e dagli uomini della guardia di finanza.

Il disperso non era rientrato dopo un’escursione effettuata con le ciaspole in Valfurva, dopo essersi diretto verso i Forni, zona Pizzini . L’allarme è scattato intorno alle 19. Il mancato rientro aveva infatti allarmato la moglie, che ha chiesto aiuto.

Una ventina i soccorritori impegnati. Soccorsi resi complicati dal buio e da una tormenta. L’uomo è stato poi individuato (grazie all’uso dei fari) in un dirupo, cosciente ma in stato di ipotermia.

E’ stato raggiunto, messo in sicurezza e caricato su una barella per essere poi trasportato fino a Santa Caterina Valfurva, dove ad attenderlo c’era l’ambulanza per il trasporto in ospedale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.