Dolce & Gabbana, indotto di 12 milioni di euro
Città, Economia, Imprese, Territorio

Dolce & Gabbana, indotto di 12 milioni di euro

Giusto il tempo per tagliare il nastro sabato, perché  Villa Olmo è stata chiusa, consegnata nelle mani degli organizzatori del grande evento di Dolce & Gabbana. Il parco è recintato con passaggio consentito a lago fino al 4 luglio e poi il 9 e il 10 luglio. Chiusura totale dal 5 al 9 luglio. Un prezzo da pagare per quello che si annuncia come un evento unico per il territorio lariano. In Italia vi è un solo precedente, a Palermo: la maison si affidò anche nel 2017 all’organizzazione della FeelRouge Worldwide Shows di Milano. Vennero investiti complessivamente 26 milioni di euro, con un notevole indotto per la città siciliana. Parlando solo di indotto, anche per il Lago di Como, si parla di una cifra tra i 10 e i 12 milioni di euro, ha spiegato il sindaco di Como, Mario Landriscina. «A differenza di altre situazioni, qui l’impatto si può misurare – ha detto il primo cittadino  – parliamo di 400 camere di albergo prenotate, di noleggio di imbarcazioni, di impiantistica, dell’affitto delle location e di rimborsi. Posso capire chi ha manifestato riserve, un po’ meno chi fa polemica. Per Como e Villa Olmo, è pesato un po’ anche a me chiudere il transito pedonale sull’asse del lago, ma pensiamo all’immenso ritorno di immagine sulla città».

Landriscina ha spiegato che per Villa Olmo, tutti i proventi derivanti dalle giornate di Dolce & Gabbana verranno «reinvestiti in opere per la Villa. Sulla fontana e altri aspetti. Posso poi dire che abbiamo già una coda, con altri soggetti che vorrebbero affittare la Villa, ma dovremo affrontare il discorso nel contesto della riorganizzazione gestionale», ha concluso. L’evento Dolce & Gabbana, ricordiamo, non riguarderà soltanto Como, Villa Olmo e il piroscafo Patria, ma anche Cernobbio, Bellagio, Tremezzina con il parco Olivelli e Villa Carlotta, Villa Pliniana a Torno.

3 Lug 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


UN COMMENTO SU QUESTO POST To “Dolce & Gabbana, indotto di 12 milioni di euro”

  1. Bravi Dolce Gabbana !!!!!
    finalmente qualcuno che da valore al Lago di Como.
    Anche se sembra tutto cosi effimero, basato sul
    frivolo e alla mondanità

    ma ci vuole anche questo !!!!

    quanto lavoro c’è dietro a tutto questo
    Bravi avete scelto un posto ricco di poesia e di storia che non ha nulla a che invidiare alla
    provincia di Hollywood.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto