Domani sciopero generale dei trasporti. Treni a rischio

Treno Trenord

Domani si preannunciano disagi per i pendolari. I sindacati di base hanno infatti indetto per l’8 marzo uno sciopero generale dei settori pubblico e privato che coinvolgerà anche il trasporto ferroviario dalla mezzanotte alle 21. «Il personale del gruppo Ferrovie dello Stato e di Trenord – si legge sul sito della società – potrebbe aderire allo sciopero, in tal caso i treni regionali, suburbani, a lunga percorrenza e i collegamenti aeroportuali potrebbero subire ritardi, variazioni e cancellazioni». Nelle fasce orarie tra le 6 e le 9 e tra le 18 e le 21 saranno garantite le corse indicate sul sito trenord.it e negli avvisi in stazione. Per le corse Malpensa Express che non saranno effettuate a causa dello sciopero saranno previsti bus sostitutivi, senza fermate intermedie, esclusivamente tra Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto e tra Stabio e Malpensa Aeroporto. Viste le possibili ripercussioni anche a conclusione dell’agitazione, è utile prestare attenzione agli annunci diffusi nelle stazioni e alle informazioni sui monitor. A Milano, per quanto riguarda il servizio di trasporto pubblico Atm, l’agitazione del personale dei mezzi di superficie e della metropolitana è prevista dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.