Domenica si gioca Venezia-Cantù: «Puntiamo a una partita solida»

Basket, Nicola Brienza

«È stata una settimana caratterizzata anche da impegni istituzionali, ma posso dire di aver visto negli allenamenti la squadra concentrata e pronta per la trasferta di Venezia. Non ci siamo, per così dire, distratti».
Nicola Brienza, allenatore della Pallacanestro Cantù, suona la carica in vista della partita di domani a Venezia contro la Reyer (inizio alle ore 17).
L’Acqua S.Bernardo affronta la seconda in classifica, reduce da due stop consecutivi. Ma, al di là di questi risultati negativi, quella di coach Walter De Raffaele rimane sempre un interlocutore temibile.
«Affrontiamo Venezia, certamente una delle candidate per arrivare in fondo ai playoff per giocarsi, con Milano, la vittoria finale – spiega il tecnico – È una formazione che ha tutto per vincere il titolo».
«La Reyer giunge da due sconfitte consecutive, dunque vorrà sicuramente riscattarsi in casa, per rilanciare il proprio cammino in campionato – aggiunge Brienza – I nostri avversari ha un roster davvero interminabile, con 13-14 giocatori totalmente intercambiabili; ognuno di questi può decidere la partita per qualità tecniche o conoscenza di gioco».
I brianzoli sono reduci dalla vittoria interna contro Brescia e rimangono in corsa per un posto nei playoff. Attualmente l’Acqua S.Bernardo è al nono posto alla pari con Sassari e ad una vittoria di distanza dall’ottava piazza.
«A Venezia dovremo fare una gara furba, intelligente, non a viso aperto – spiega ancora Nicola Brienza – Nel caso in cui dovessimo trovarci in vantaggio per qualche minuto grazie a folate offensive, dovremo essere bravi a non farci ingolosire perché loro hanno davvero tante frecce nel proprio arco e possono colpire in ogni momento. Allo stesso tempo, però, non dovremo essere neppure timorosi. Puntiamo a fare una partita solida, aggressiva ma anche di grande umiltà».
L’allenatore ha già in mente la situazione che vorrebbe vedere: «Il nostro intento sarà quello di ripetere la partita di Milano, dove siamo riusciti a giocarcela fino a pochi attimi dal termine. Questa volta, però, a differenza della gara del Forum, speriamo di avere qualche episodio favorevole nel caso in cui dovessimo ritrovarci nel finale punto a punto con Venezia».
Vincere non sarà facile, ma i brianzoli non possono permettersi di perdere colpi. «Dovremo essere pronti e concentrati – conclude Brienza – La speranza è di disputare una bella partita per portare avanti il nostro sogno. Una vittoria darebbe nuova linfa al nostro sogno playoff».
M.Mos.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.