Domenica torna il Gran Premio Città di Lugano

Diego Ulissi

Il via domenica mattina alle 11 sul lungolago di Lugano, l’arrivo previsto alle 15.30 dopo 8 giri lungo un anello di 23 chilometri di lunghezza per un totale di 184 km: domenica 27 giugno nella città ticinese affacciata sul Ceresio andrà in scena il Gran premio di Lugano, prestigiosa competizione ciclistica riservata ai Professionisti giunta alla 74ª edizione.
Alla partenza dell’“Axion Swiss Bank Gran Premio Città di Lugano”, questo il nome ufficiale della kermesse, vi sarà Diego Ulissi, il 31enne corridore dell’Uae Team Emirates vincitore dell’edizione 2019, l’ultima disputata. La gara del 2020, come avvenuto per tante altre manifestazioni, è saltata a causa dell’emergenza sanitaria.
La sfida, come detto, sarà sulla distanza di 184 chilometri, con partenza e arrivo sul lungolago e un percorso di 23 km da ripetere per 8 volte; previsti il Gran premio della montagna a Collina d’Oro e un traguardo volante a Muzzano, che determinerà una classifica a punti. Tra i vincitori più noti della corsa rossocrociata in anni recenti, il comasco Luca Paolini (2001), Paolo Bettini (2006), Ivan Basso (2011) e Sonny Colbrelli (2016). Nel 2017 si piazzò al terzo posto il lariano Davide Orrico, che sarà in lizza anche il 27 giugno con la maglia del Team Zabù.
La lista dei corridori iscritti comprende tutti i big anticipati nelle scorse settimane, eccezion fatta per Alberto Rui Costa (Uae Team Emirates): il campione del mondo 2013 (nonché tre volte vincitore del Tour de Suisse) ha infatti optato per il Tour de France, che scatterà domani, 26 giugno, da Brest, in Bretagna.
Al Gp di Lugano è stata confermata, in particolare, la partenza di cinque formazioni World Teams (le squadre di vertice mondiale): Uae, Ineos Grenadiers, Qhubeka Assos, Bike Exchange e Israel Start-up Nation. A queste compagini si aggiungeranno sette “ProTeam” e sei “Continental”.
Tra i corridori di maggiore richiamo, nel team Uae diretto dal ticinese Mauro Gianetti si trova Diego Ulissi, nella foto, che difende il titolo conquistato nel 2019, accompagnato dal 18enne spagnolo Juan Ayuso, uno tra i maggiori talenti in circolazione. Filippo Ganna e Gianni Moscon, portacolori dell’Ineos Grenadiers, saranno loro ben accreditati interlocutori.
A sorpresa, al Gp di Lugano sarà al via anche Fabio Aru, in sostituzione dello spagnolo Carlos Barbero che invece scenderà in strada al Tour de France. Il corridore sardo della Qhubeka Assos ha di recente rivelato che non avrebbe partecipato all’impegnativa competizione d’oltralpe non sentendosi in condizioni fisiche ottimali.
Il programma di domenica prevede dalle 9.40 la presentazione delle squadre sul lungolago di Lugano di fronte a piazza Luini, alle 10.50 l’incolonnamento dei corridori e alle 11 la partenza, con arrivo previsto verso le 15.30. Per tutto il giorno in piazza Luini ci saranno momenti di intrattenimento e un maxischermo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.