“Don Pasquale” apre la stagione musicale del Carducci

L'ingresso dell'associazione Carducci a Como

La prossima stagione culturale 2019-2020, organizzata dell’Associazione Carducci di viale Cavallotti 7 a Como, si è posta l’obbiettivo di potenziare e mettere ulteriormente in luce i vari settori di attività che contraddistinguono l’Associazione stessa: Conferenze e Viaggi Culturali, Musica, Teatro, Corsi di Belle Arti (pittura, scultura, incisione), conservazione attiva di beni quali il Museo Casartelli e l’Archivio Storico. “Queste iniziative – dice il presidente Renato Papa – che richiedono un significativo lavoro di preparazione, sono mirate a tener fede agli obbiettivi di coloro che, oltre cento anni addietro, diedero la loro opera alla sua fondazione. Ma il compito è arduo in tema di risorse umane e finanziarie. Le prime provengono da persone volonterose, che mettono a disposizione tempo e competenza; le seconde sono il maggior problema, all’interno di un fitto bosco di associazioni culturali, anche molto recenti, che si trovano a concorrere per le stesse risorse”.

A sostegno significativo per la prossima stagione culturale, l’Associazione potrà avvalersi di un contributo erogato dalla Fondazione Cariplo, legato al progetto “Ad Maiora”, finalizzato a riportare il “Carducci” a nuova ribalta, per attrarre nuova e maggiore frequentazione. La stagione musicale parte domani sera alle 21 con “Don Pasquale”, opera buffa in tre atti di Gaetano Donizetti in versione per quartetto senza cori. Protagonisti: il tenore Francesco Tuppo (Ernesto), il baritono Allan Rizzetti (Dottor Malatesta), il basso Alberto Bianchi Lanzoni (Don Pasquale) e il soprano Anna Delfino (Norina). Maestro concertatore, al pianoforte Giorgio Martano, affiancato dal quartetto Gocce d’Opera con Serena Zanette al flauto, Damiano Bertasa al clarinetto, Silvia Maffeis al violino e Claudio Giacomazzi al violoncello. Scene e costumi a cura di Elena D’Angelo. Ingresso 10 euro, gratis per i soci con tessera.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.