Don Renzo Beretta, i momenti di ricordo a vent’anni dalla tragica scomparsa

Don Renzo Beretta, il ricordo

La parrocchia di Ponte Chiasso ha ricordato nella giornata di ieri don Renzo Beretta, nel ventesimo anniversario della morte del parroco, ucciso a coltellate da uno straniero che il sacerdote aveva aiutato. Il vescovo di Como, monsignor Oscar Cantoni, ha celebrato la messa nella parrocchia al confine con la Svizzera.

Prima, in mattinata, un’altra messa era stata celebrata al cimitero di Monte Olimpino, all’altare davanti alla tomba di don Renzo, ricordato come “il parroco di frontiera che operava con il Vangelo in mano”.

Tra i primi, don Renzo aveva colto la difficoltà dei migranti che cercavano di varcare il confine con la Svizzera e, senza clamore, aveva iniziato ad offrire loro assistenza. In parrocchia era arrivato ad ospitare fino a 50 persone. Il 20 gennaio del 1999 era stato accoltellato e ucciso da un marocchino che già aveva ricevuto un decreto di espulsione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.