Dopo Tyus attesa la firma di Aradori

Basket Cantù
Con l’ufficializzazione dell’ingaggio per le prossime due stagioni del lungo statunitense (ma di passaporto israeliano) Alex Tyus, il mercato della Pallacanestro Cantù è entrato nel vivo e promette nuovi colpi.
«Riteniamo che Tyus – commenta il direttore sportivo Bruno Arrigoni, attualmente a Las Vegas per visionare la tradizionale Summer League locale – sia l’elemento giusto per completare il nostro reparto lunghi. Alex è infatti reduce da un’ottima stagione in Israele, in cui
si è fatto notare per il suo atletismo e le sue doti di rimbalzista».
Aspettando il rientro nel weekend degli uomini mercato biancoblù dagli States, questa si annuncia come un’altra settimana importante sul fronte arrivi: sul binario canturino, infatti, è atteso un personaggio “pesante” come Pietro Aradori. La trattativa con il bomber, campione d’Italia nelle ultime due stagioni con Siena, è ormai ai dettagli e nei prossimi giorni dovrebbe essere dato l’annuncio dalla sede di via Volta.
Intanto il board dell’Eurolega ha ufficializzato di aver scelto il PalaDesio come sede ospitante del Qualifying Rounds, in programma dal 25 al 27 settembre, e che vedrà anche Cantù tra le otto squadre in lizza a caccia dell’unico pass utile per la massima competizione continentale 2012-2013.
Ecco perché il raduno della squadra di coach Andrea Trinchieri sarà quest’estate anticipato a metà agosto (dovrebbe essere il 15, ma la data non è ancora ufficiale).

Andrea Piccinelli

Nella foto:
Il nuovo acquisto Alex Tyus

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.