Dormitorio, nuovo appello per i volontari. La Caritas cerca persone per i turni serali e notturni

Il centro Cardinal Ferrari

Emergenza freddo, la Caritas di Como cerca volontari.
Dopo l’appello dei giorni scorsi le associazioni di volontariato tornano a chiedere l’aiuto della città.
Se da una parte a Como si continua a discutere sulla necessità di aprire una nuova struttura per accogliere le persone senza fissa dimora, dall’altra le associazioni fanno fatica a reclutare nuovi volontari nell’immediato.
Lo scorso 1° novembre è stata aperta, con un mese di anticipo, la tensostruttura al centro pastorale Cardinal Ferrari con circa 50 posti letto. All’interno della stessa struttura, ingresso in Via Sirtori, a partire dal 1° dicembre aprirà anche il dormitorio che offre un letto a 33 uomini e 8 donne senza fissa dimora.
Un servizio che da nove anni è promosso dagli Enti che aderiscono alla Rete per la grave marginalità “Vicini di Strada” – di cui fa parte anche il Comune di Como – ai quali si aggiungono ogni anno altri enti, associazioni, gruppi informali e singoli cittadini e che è possibile però grazie all’aiuto dei volontari che vi operano.
L’appello infatti è finalizzato ad aumentare il numero di volontari a disposizione, ed è rivolto soprattutto a persone che possano trascorrere nella struttura l’intero turno – dalle 19.30 fino alle 7 del mattino – o anche dalle 22 fino alle 7.
Chi volesse dunque dare la propria disponibilità può telefonare allo 031 0353533 dalle ore 9 alle ore 12.30 o inviare un’e-mail lasciando i recapiti personali a info@caritascomo.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.