Dramma a Cantù, noto imprenditore cade dal tetto e muore

L'ospedale Sant'Anna di San Fermo

La vittima è Silvano Bettio, socio con i fratelli della Lattonedil

Caduto giovedì scorso dal tetto dell’abitazione del figlio, dove stava facendo un semplice intervento di controllo, è morto in ospedale al Sant’Anna di San Fermo della Battaglia il noto imprenditore canturino di 71 anni, Silvano Bettio, socio con i fratelli della Lattonedil spa.

L’uomo, residente a Carimate, era con il figlio a casa di quest’ultimo a Cantù, in via Pompei. Per cause ancora da chiarire, mentre stava facendo un controllo per un problema al tetto, ha perso l’equilibrio ed è caduto. Un volo fatale di alcuni metri. Subito soccorso e ricoverato al Sant’Anna in condizioni molto gravi, è morto in ospedale.

Bettio lascia la moglie Martina, i tre figli Fabrizio, Marco e Federica e tanti nipoti.

Cordoglio è stato subito espresso da diverse anime della Brianza, dal mondo dell’imprenditoria a quello dello sport, che ha visto e vede Bettio e in generale la Lattonedil in prima linea come sponsor di diverse discipline ormai da alcuni anni.

L’ultimo addio a Bettio verrà dato lunedì alle 14.30 nella chiesa parrocchiale di Montesolaro di Carimate. La funzione sarà preceduta dalla recita del rosario alle 14, sempre in chiesa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.