Droga e armi nel terreno del Comune di Como

Blitz della polizia nel terreno di via Di Vittorio a Como

Una roulotte trasformata in una serra per coltivare la marijuana e una casetta di legno diventata un arsenale, con un catalogo di armi che spaziava da un fucile svizzero a una spada giapponese.

Blitz della polizia nel terreno di via Di Vittorio a Como
Blitz della polizia nel terreno di via Di Vittorio a Como

È quanto hanno scoperto e sequestrato in un’area di proprietà comunale, in via Di Vittorio, a Rebbio, gli agenti delle volanti della questura di Como, con la collaborazione della polizia locale. Arrestato per detenzione illegale di armi e coltivazione ai fini di spaccio un uomo di 51 anni di Cadorago che di fatto viveva nell’area, tra boschi e orti. Serra di droga e armi sono state scoperte giovedì pomeriggio durante un’attività di monitoraggio nell’area, dove da tempo sono presenti orti, casette di legno e giochi per bambini non autorizzati.

Blitz della polizia nel terreno di via Di Vittorio a Como
Blitz della polizia nel terreno di via Di Vittorio a Como

I poliziotti si sono concentrati su una casetta di legno e su una roulotte dalla quale proveniva un odore sospetto. Il controllo ha permesso di scoprire e sequestrare cinque piante di marijuana e numerosi rami in avanzato stato di essiccazione. Nella casetta di legno in cui presumibilmente il 51enne viveva, gli agenti hanno poi scoperto un arsenale composto da un fucile di fabbricazione elvetica, perfettamente funzionante e con munizioni belliche, una pistola, una spada giapponese e un coltello. Le armi, tutte detenute illegalmente, sono state catalogate e sequestrate e sono stati disposti ulteriori accertamenti. Il 51enne è stato arrestato e trasferito in carcere al Bassone in attesa dell’interrogatorio di convalida. L’area occupata abusivamente è stata restituita al Comune. Nei prossimi giorni saranno smantellate tutte le opere abusive.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.