Due case svaligiate in Valfresca con il flessibile: bottino da 35 mila euro

Questura di Como

Il furto – doppio – dovrebbe essere avvenuto tra il 12 e il 13 agosto.
A volatilizzarsi, da due case della Valfresca (la via 27 Maggio), circa 35mila euro tra contanti e gioielli di pregio. Bottino che era contenuto in una cassaforte e in una cassetta di sicurezza. A fare la scoperta una donna che il 13 agosto, verso sera, era entrata in uno dei due appartamenti – i cui proprietari erano in vacanza – per dare da mangiare agli animali domestici.
Era iniziata così l’indagine che ora è nelle mani della squadra Mobile di Como, chiamata a ricostruire quanto accaduto e, se possibile, a dare un nome ai responsabili. Il sopralluogo della scientifica non ha portato a repertare tracce lasciate dai ladri e l’unico elemento che è stato recuperato dagli uomini della Questura è stata la lama di un flessibile evidentemente sostituita nel bel mezzo dell’assalto in Valfresca.

Segno tra l’altro che i malviventi hanno potuto agire in tutta tranquillità. Secondo quanto è stato possibile ricostruire, i ladri si sarebbero introdotti da un balcone del secondo piano, forzando una finestra per poter accedere all’appartamento. Una volta all’interno avrebbero raggiunto la camera da letto dove si trovava la cassaforte, aprendola e svuotandola. Qui sarebbe stata trovata la già citata lama del flessibile. Una volta sul posto gli agenti di polizia hanno però notato che anche la finestra dell’appartamento accanto era stata forzata allo stesso modo e hanno voluto verificare.

Dentro, anche in questo caso in camera da letto, è stata trovata una cassetta di sicurezza aperta e svuotata. Il resto dei due appartamenti era in perfetto ordine. I proprietari delle due case in questi giorni hanno raggiunto gli uffici della Questura per fare denuncia: stando ad una prima verifica di quanto sarebbe venuto a mancare, il conto supererebbe – complessivamente – i 35mila euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.