«È bene che i giovani ricordino». Forze armate, cerimonia al Monumento ai Caduti

monumento ai caduti, commemorazione 4 Novembre

«Non dobbiamo temere alcun giudizio, critico o contrario, quando affermiamo la necessità di esaltare la nostra unità nazionale e le nostre forze armate. Non dobbiamo sussurrarlo timidamente e riservatamente, dobbiamo proclamarlo con forza, con riconoscenza». Queste le parole del sindaco di Como, Mario Landriscina, ieri mattina in occasione delle celebrazioni per la Giornata dell’unità nazionale e delle forze armate.
Alla cerimonia al Monumento ai caduti di viale Puecher hanno partecipato anche l’assessore Francesco Pettignano, la presidente del consiglio comunale Anna Veronelli, il prefetto Ignazio Coccia e il questore Giuseppe De Angelis. «È bene che i nostri giovani sappiano e non gli sia permesso di dimenticare» ha concluso Landriscina.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.