E da Lecco Bodega rilancia il suo partito alternativo

Il fronte dei fuoriusciti
Nota del senatore alleato di Rosy Mauro: «Noi presenti anche a Varese e Bologna»
L’inaugurazione del “Bodega Art Cafè” a Oggiono, qualche giorno fa, aveva scatenato un polverone anche sul Lario. Ora, l’ex sindaco di Lecco e senatore transfuga dalla Lega Nord, Lorenzo Bodega, torna a far parlare di sè anche in provincia di Como. E non attraverso indiscrezioni o inaugurazioni, ma con una nota ufficiale inviata direttamente al “Corriere di Como”, che delle iniziative politiche dell’interessato ha dato ampie notizie nei giorni scorsi. Ebbene, Bodega, che, come noto, in primavera, ha abbandonato polemicamente
 il Carroccio e, al Senato e nella stessa Lecco, ha creato il “Movimento territoriale-Siamo Gente Comune”, rivendica l’espansione della sua iniziativa.
«Il movimento “Siamo Gente Comune” non è circoscritto al Lecchese – è la rivendicazione dell’ex primo cittadino di Lecco – ma vanta anche esponenti nelle province di Varese e di Bologna. Quindi sin dagli esordi, ha oltrepassato non solo i confini lecchesi, bensì anche quelli regionali». Parole sibilline, quelle messe nero su bianco dal senatore con un lungo passato nel Carroccio, che tra l’altro arrivano (casualmente?) negli stessi giorni in cui a Como altri “grandi vecchi” della Lega si ritrovano per pensare a un nuovo soggetto civico e politico al tempo stesso. Ma Bodega va oltre. E rivendica, per l’inaugurazione del locale che porta il suo nome a Oggiono, un carattere non squisitamente commerciale.
«Vorrei inoltre precisare – afferma infatti il senatore lecchese – che il “Bodega Art Cafè” è anche luogo di incontro culturale e politico. Il giorno dell’inaugurazione, infatti, è stata comunicata ufficialmente la nascita di “Siamo Gente Comune -Movimento Territoriale”. Ora, dedurre da questa nota traboccante orgoglio e volontà espansionistica che il soggetto del senatore sia in arrivo anche sul Lario, è probabilmente eccessivo. Nel contempo, è altresì ben difficile che, con la casa-madre a Lecco, il Comasco non sia visto da Bodega e da Rosy Mauro come un potenziale terreno di conquista politica.

Nella foto:
Il senatore ed ex sindaco di Lecco, Lorenzo Bodega, ha lasciato la Lega

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.