Ecco la prima neve dell’anno, monti imbiancati

alt A Brunate e sul Monte Croce
Nessun disagio per la viabilità. Sabato nuove precipitazioni sulle alture
Non si è fatta attendere a lungo, in questo inizio di 2014, la prima neve. Ieri mattina sono caduti i primi fiocchi. Neve mista ad acqua già nelle frazioni più alte di Como (Monte Olimpino, Ponte Chiasso, Trecallo e Civiglio), una bella nevicata invece sulle alture. A Brunate sono scesi in poche ore cinque centimetri di neve, lo stesso sulle alture del Lario, in Valle Intelvi. Imbiancato anche il Monte Croce e il Baradello. Nessun disagio però per la circolazione delle auto. Il vortice polare

, che dal mese di dicembre continua a spadroneggiare su gran parte d’Europa, si è fatto sentire su tutto il Nord Italia.
Dopo il cielo sereno a cavallo tra il 31 dicembre e il 1° gennaio, l’aria fredda presente nei bassi strati ha facilitato nevicate in collina su molte zone del Piemonte e della Lombardia; localmente è stata registrata la caduta di acqua mista neve sin verso il limite del piano.
La perturbazione si è poi spostata verso Est nel corso della giornata. In provincia di Como le precipitazioni si sono concluse ovunque nel primo pomeriggio. Una seconda perturbazione è attesa, a ogni modo, tra le giornate di domani e di domenica.
La quota neve si dovrebbe però ulteriormente alzare. Se ieri infatti ha nevicato a partire dai 400 metri, lo zero termico oggi si alzerà fino ai 1.400 e sabato, quando il cielo sarà nuovamente coperto su tutta la provincia, i fiocchi cadranno solo sulle poche alture che superano i 1.200 metri di altezza. Ieri, le temperature minime sono scese ben sotto gli zero gradi, mentre sia oggi sia domani si dovrebbe allentare un po’ la morsa del freddo. Tutto il weekend sarà ad ogni modo caratterizzato dal brutto tempo, con qualche schiarita soltanto per l’Epifania.

Nella foto:
Sul “balcone di Como”
In queste immagini la nevicata di ieri a Brunate, dove in poche ore sono caduti circa 5 centimetri di coltre bianca (foto Mv)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.