Elsa Fornero al Dariosauro: “Su di me tante calunnie, invenzioni che mi hanno fatto male”
Cronaca, Economia, Politica, Televisione

Elsa Fornero al Dariosauro: “Su di me tante calunnie, invenzioni che mi hanno fatto male”

Una Elsa Fornero decisamente grintosa questa sera al “Dariosauro”. L’ex ministro del Welfare, che firmò una contestata riforma delle pensioni nel 2011, è stata ospite della trasmissione di Etv. La professoressa Fornero ha parlato dei suoi anni al Governo, ma si è infervorata quando ha risposto alla domanda di una telespettatrice che le chiedeva se fosse giusto che sua figlia fosse andata in pensione a 39 anni. L’ex ministro ha risposto con determinazione: “Mia figlia lavora ancora – ha risposto seccamente Fornero – E’ un medico oncologo ed è operativa anche di notte perché si occupa di trapianti. Il fatto che lei sia pensionata è una calunnia uscita su un sito satirico che in molti hanno preso seriamente. E’ una invenzione che è stata utilizzata per offendermi e che mi ha fatto molto male. Ma sono lieta per questa domanda, almeno ho potuto spiegare come stanno le cose”.

Sulla sua riforma ha spiegato: “Il Paese era  in un momento difficile. Volevamo portarlo su una strada nuova per garantire crescita economica, occupazione e lavoro. Un cambiamento in cui si voleva costruire qualcosa di positivo per il futuro”.

 

1 ottobre 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto