Emergenza Covid: 24 posti letto in terapia intensiva e un nuovo reparto. Sospesi i ricoveri programmati a Cantù e Menaggio

Pronto soccorso Ospedale Sant'Anna

La pressione sugli ospedali comaschi si fa sentire in modo sempre più forte. L’Asst Lariana ha attivato 18 posti letto nel reparto di Terapia intensiva all’ospedale Sant’Anna e sei posti letto all’ospedale di Cantù. Presso il nosocomio di San Fermo della Battaglia in Terapia intensiva, stamattina, erano ricoverate 16 persone e 5 a Cantù.

Sul fronte dei reparti, da domani sarà attivata al Sant’Anna anche la Degenza Medica 2 (28 posti letto). Stamattina il totale dei pazienti ricoverati era di 227 al Sant’Anna, di 24 a Cantù, di 24 nella Degenza di transizione a Mariano Comense; nei Pronto Soccorso, infine, i pazienti Covid in attesa di ricovero erano 29 al Sant’Anna, 20 a Cantù e 2 a Menaggio (totale 326).

“Nella giornata odierna, nel frattempo – si legge in una nota dell’azienda ospedaliera – la direzione generale Welfare di Regione Lombardia ha confermato e aggiornato anche per la provincia di Como l’immediata sospensione totale dell’attività di ricovero programmato (compresa quella relativa alla libera professione) nelle strutture Non Hub Covid (per Asst Lariana, l’ospedale di Cantù e di Menaggio, ndr) e una significativa riduzione della medesima attività di ricovero (nella misura del 70-80% dell’attività programmata) nelle strutture Hub Covid (per Asst Lariana, l’ospedale Sant’Anna), con la finalità di liberare e riconvertire ulteriori aree di degenza per l’assistenza ai pazienti Covid.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.