Emergenza sanitaria, il Comune di Como posticipa i permessi per la Ztl

Palazzo Cernezzi

Vista l’emergenza sanitaria in atto il Comune di Como ha reso noto che tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservano la loro validità sino al 15 giugno 2020. Gli atti citati comprendono la concessione per occupazioni di suolo pubblico, i permessi di accesso alla Ztl, il contrassegno per parcheggio invalidi e le autorizzazioni in deroga a transiti e divieti. Per quanto riguarda le sanzioni, tutte le scadenze (notifiche, termini di pagamento o di presentazione dei ricorsi) sono state fermate dal 10 marzo fino al 3 aprile. Questo significa che il tempo a disposizione va ricalcolato fermando i giorni di decorrenza al 9 marzo e riprendendo a conteggiare dal 4 di aprile.

Da ieri lo sportello allestito all’anagrafe di Como per i permessi per l’accesso alla Ztl e le richieste di occupazione del suolo pubblico sarà chiuso. Rimangono chiusi tutti gli uffici di via Odescalchi. Invece è sempre possibile utilizzare la modalità online per le pratiche che lo consentono. L’unico sportello della Polizia locale che resterà aperto al pubblico è quello del front office al comando di viale Innocenzo, dove ci si può rivolgere solo per urgenze. Prima di presentarsi telefonare 031 252700.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.