Emergenze tra Como e la Svizzera, adesso c’è un progetto senza “confini”

Il workshop gestico como a Villa Omo

Italia e Svizzera insieme per la sicurezza del territorio. È l’obiettivo del progetto Gestisco (Gestione delle Emergenze Senza Confini), presentato oggi a Villa Olmo, a Como. Un progetto che rientra nel programma di cooperazione transfrontaliera Interreg.

«Gestisco mette insieme i contesti italiano e svizzero per costruire un percorso che consenta ai due territori di aiutarsi reciprocamente nei momenti di difficoltà – ha detto il sindaco del capoluogo lariano Mario Landriscina – La quotidianità già ci propone scenari in cui entrano in gioco alcuni degli elementi analizzati: penso ad esempio al trasporto merci, dato che ci troviamo su un asse di collegamento importante, o alla gestione dei grandi eventi. C’è molto da fare, nella prevenzione ma anche nella capacità di intervenire. Lavoriamo sulla possibilità di muovere mezzi, uomini e tecnologie in modo strutturato e a sostegno reciproco».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.