Enervit, ricavi in crescita del 35,5%

Lo stabilimento Enervit di Zelbio

Ricavi in crescita del 35,5% e risultato netto di nuovo positivo. Ieri il consiglio di amministrazione di Enervit – società attiva nel mercato dell’integrazione alimentare sportiva e della nutrizione funzionale, con stabilimenti a Zelbio ed Erba – ha approvato il bilancio semestrale.
Al 30 giugno scorso, il gruppo Enervit ha registrato ricavi pari a 33,7 milioni di euro, con un incremento del 35,5% rispetto al primo semestre del 2020 (24,9 milioni). Il mercato italiano, che rappresenta il 78,9% del totale dei ricavi, è cresciuto del 34,7%. Il fatturato estero (14,5% del totale) è aumentato del 45,5%, confermando la ripresa in atto nei principali mercati dell’area mediterranea. Bene anche le vendite dirette (+39,8%) e il canale conto terzi (+14,1%).
Il margine operativo lordo (Ebitda) è pari a 5,2 milioni di euro, in netto miglioramento rispetto al primo semestre dello scorso anno (1 milione) e in crescita anche rispetto al 2019 (3,5 milioni), all’inizio della pandemia.
Il risultato netto, come detto, è tornato positivo: al 30 giugno scorso è stato pari a 2,6 milioni di euro mentre un anno prima i conti si erano chiusi in perdita (-2,1 milioni di euro).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.