Esce il primo singolo del comasco Gianluca Di Santo

musicista comasco GIANLUCA DI SANTO

Esce il primo singolo del comasco Gianluca Di Santo. Già conosciuto per essere frontman e voce dei Menagrana, popolare tribute band di Davide Van De Sfroos, arriva a pubblicare il suo primo album dal titolo “Legno secolare” lanciato appunto dal primo brano “Cume un pecitt”.
Sarà in distribuzione dal 18 settembre. ““Pecitt” è il nomignolo con cui vengono chiamati gli abitanti di Oltrona di San Mamette, il mio paese – dice il musicista – e significa letteralmente Pettirossi. Nella canzone viene nominato anche il simbolo del paese: Il santuario del San Mamette. Il Santuario svetta sulle colline circostanti e dal suo campanile è visibile un panorama a 360° che va dal massiccio del Monte Rosa, alla vette Svizzere, a alle prealpi comasche, lecchesi, bergamasche, fino a Milano. Nelle giornate terse si vede chiaramente la Madonnina del Duomo. Il Santuario è il fulcro della vita del paese. Lui che silenziosamente tutto vede, si fa ammirare dalle persone a valle. Persone che ringraziano nei momenti di benedizione, e lo pregano nei momenti di difficoltà. C’è chi cammina, chi cerca ristoro e risposte nel silenzio dei boschi che circondano la collina, e chi fa festa, suona, balla nelle notti d’estate”. “Cume un Pecitt”, spiega l’artista, è una canzone d’appartenenza, e come ogni canzone del genere non può che essere cantata in lingua locale. Il dialetto comasco in questo caso. È un rock intarsiato di elettronica e chitarre elettriche da cui fanno capolino strumenti acustici.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.