“Esplorando la sostenibilità”: l’evento conclusivo dell’iniziativa del Soroptimist di Como nelle scuole

Un momento della presentazione dei lavori degli alunni durante i laboratori di "Esplorando la sostenibilità"

Sostenibilità ambientale in primo piano questa mattina all’Università dell’Insubria, nella sede di via Sant’Abbondio a Como, nell’incontro con gli alunni delle classi quarte e quinte delle scuole primarie del territorio che hanno partecipato ai laboratori di “Esplorando la sostenibilità”, promossi dal Soroptimist International Club di Como in collaborazione con la Cooperativa Pandora. Quello odierno è stato l’evento conclusivo dell’iniziativa che ha coinvolto gli alunni dell’Istituto comprensivo Como Lora Lipomo, dell’Istituto Como Centro Città e dell’Istituto comprensivo di Capiago Intimiano, con laboratori svolti nelle ore scolastiche.

Dal cibo all’acqua, dal giusto uso delle risorse allo spreco, dalla mobilità al cambiamento climatico: sono alcuni degli argomenti affrontati nel progetto promosso dal Club di Como per sensibilizzare i più giovani sui temi ambientali, perché, come spiegano gli organizzatori, «la salute del Pianeta e la stessa salute dell’uomo dipendono dallo stile di vita di tutti noi. La sostenibilità è una storia da raccontare per creare consapevolezza per sé e per la comunità. Il Soroptimist International Club di Como dal 2019 ha intrapreso un percorso di attenzione a questo tema con azioni e progetti di sensibilizzazione».

Nel corso della mattinata, sono stati gli stessi bambini, guidati dalle insegnanti, a raccontare la loro esperienza e a mostrare i lavori eseguiti. Sono intervenuti Simona Roveda, presidente Soroptimist International Club di Como, Barbara Pozzo, docente dell’Università dell’Insubria, Anna Veronelli, presidente del Consiglio comunale di Como, e Antonella Buonopane, della Cooperativa Pandora Milano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.