Espulso dall’Italia, era a Brogeda

Arrestato albanese
Era stato espulso dall’Italia il 9 agosto 2012 e riaccompagnato a Tirana, una misura alternativa che gli permetteva di non scontare ciò che rimaneva della sua pena: un anno, 11 mesi e un giorno. Un buon cambio insomma, con il solo obbligo di non far ritorno in Italia per 10 anni. Invece, un albanese di 34 anni è stato sorpreso a lasciare la Penisola al valico di Brogeda ed è stato arrestato.

L’operazione è stata compiuta congiuntamente dallapolizia di frontiera di Ponte Chiasso e dalle guardie di confine svizzere. L’uomo stava infatti entrando in Canton Ticino. Ovviamente, è stata immediatamente revocata la misura alternativa ed è stato contestualmente emesso un ordine di carcerazione.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.