Ex Casa del fascio, poesia protagonista

Ieri l’inaugurazione
Palazzo Terragni si conferma, oltre che museo di se stesso, anche un luogo che ospita eventi culturali temporanei. Ieri, l’ex Casa del fascio, sede del comando provinciale della guardia di finanza, ha inaugurato la mostra “Fratelli d’Italia in mail”, una collettiva di dipinti e poesia in forma di cartolina postale organizzata dal Comitato di Como della Società Dante Alighieri presieduta da Vincenzo Guarracino, nel 150° anniversario dell’Unità d’Italia. La mostra, che resterà aperta fino al 3 dicembre (orari 10-12 e 14-19) ed è accompagnata da un apposito catalogo, è stata realizzata con il sostegno dell’associazione “Club dell’Amicizia 247” e dell’associazione Carducci di Como. Nel luminoso atrio del gioiello razionalista disegnato da Giuseppe Terragni nel 1936 sono esposte opere di circa 180 artisti e poeti, comaschi e no. Tra cui Franco Ballabeni, Donatella Bisutti, Bruno Bordoli, Antonio De Marchi Gherini, Marcello Diotallevi, Marco Ercolani, Nicola Frangione, Tomaso Kemeny e Ottavio Rossani. Ingresso libero.

Nella foto:
Il nuovo comandante della guardia di finanza, colonnello Marco Pelliccia, con uno dei pannelli espositivi della mostra aperta ieri pomeriggio a Palazzo Terragni (Mv)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.