Estorsione a luci rosse a Cantù: arrestato transessuale 21enne
Cronaca

Estorsione a luci rosse a Cantù: arrestato transessuale 21enne

L’ultima richiesta di denaro era di 700 euro. Per un totale, dal 5 agosto al 13, di 15.800 euro. Il tutto, per non rivelare alla madre e alla sorella della vittima che, qualche sera prima, un loro famigliare aveva deciso di contattare un transessuale per avere un rapporto poi neppure consumato. Tanto è bastato, tuttavia, per innescare una girandola di richieste economiche e minacce tramite Whatsapp, che hanno stretto in una morsa un canturino di 32 anni che alla fine si è convinto a presentarsi dai carabinieri della compagnia di Cantù per raccontare quanto stava avvenendo.

Così, al momento del passaggio di mano degli ultimi 700 euro pattuiti, i militari si sono presentati in via Fiammenghini fermando due uomini e arrestandoli. In manette al Bassone sono finiti un rumeno di 21 anni e un italiano residente ad Alessandria di 40 anni. In carcere al Bassone si è già svolto l’interrogatorio di fronte al gip e l’arresto è stato convalidato.

In cella tuttavia è rimasto solo il rumeno che si è assunto la totale responsabilità di quanto era avvenuto, scagionando l’amico (per cui il pm ha già chiesto l’archiviazione) in quanto estraneo dei tentativi di estorsione a sfondo sessuale. In pratica, quest’ultimo avrebbe fatto solo da autista al rumeno senza però essere a conoscenza delle trame del 21enne.

18 agosto 2018

Info Autore

Mauro

Mauro Peverelli mpeverelli@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto