Europei, buona partenza dell’Italia di Simone Anzani

Anzani 2021

Un buon esordio per il comasco Simone Anzani e la Nazionale maschile di pallavolo ai Campionati europei. A Ostrava, nella Repubblica Ceca, l’Italia si è infatti imposta con un netto 3-0 (25-18, 25-12, 25-15) con la Bielorussia.
Oggi giornata di riposo per gli azzurri, che tornano in campo domani alle ore 19 contro il Montenegro. Lunedì alle 15.45 l’avversario sarà invece la Bulgaria. Il girone eliminatorio proseguirà mercoledì 8 (sempre alle 15.45) contro la Slovenia e terminerà il 9 alle 19 con la Repubblica Ceca.
L’obiettivo di questa spedizione è di riscattare la deludente trasferta alle Olimpiadi di Tokyo. L’Italia era in Giappone con grandi credenziali, ma alla fine è uscita nei quarti contro l’Argentina.
«È sempre bello partire bene, con questo animo – ha commentato ieri alla fine Simone Anzani – Sono contento dell’approccio, abbiamo aggredito gli avversari con costanza e a parte l’inizio del terzo set a mio avviso abbiamo giocato davvero una buona gara, portando a casa il risultato senza troppe difficoltà».
«Dobbiamo preparare gli impegni esclusivamente pensando a noi, a prescindere da chi si trova dall’altra parte della rete – ha aggiunto il comasco, autore di 5 punti – Abbiamo ottimi elementi e sappiamo di poter far bene. Importante è continuare a lavorare con costanza e intensità».
Il capitano Gianluca Galassi ha sottolineato: «Il nostro è stato davvero un buon esordio, abbiamo giocato con intensità e davvero bene. A mio avviso siamo stati in grado di giocare con grande intensità e questo naturalmente alla fine ci ha facilitato. Credo che non avremmo potuto chiedere di più. Abbiamo sempre e solo pensato a noi e questa è stata l’arma vincente. Per le prossime sfide la ricetta rimane la stessa: pensare al gioco rimanendo costantemente concentrati sui nostri obiettivi».
In conclusione le parole del tecnico, Ferdinando de Giorgi, che è appena subentrato a Gianlorenzo Blengini, che ha lasciato dopo Tokyo. «La squadra è stata ordinata, ha giocato con intensità, anche nel terzo set quando ha avuto quell’attimo di sbandamento. La nostra è stata una partita giocata con buona intensità e qualità. Prenderemo gli spunti importanti che ci ha offerto questo match, che riguardano il nostro gioco e lavoreremo soprattutto con chi non ha giocato perché il torneo è lungo e ci sarà bisogno di tutti nell’arco della manifestazione».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.