Facebook candida allo Strega il romanzo epistolare di Federico Roncoroni

alt

Lariani in libreria

Giordano Bruno Guerri, Filippo Tuena, Isabella Santacroce, Simona Vinci, Giuseppe Scaraffia, Valentina Fortichiari e altri 281 tra intellettuali, critici e scrittori ma anche semplici appassionati di narrativa. Sono i membri di un gruppo recentemente aperto su Facebook per sostenere la candidatura al prossimo Premio Strega 2014 del romanzo epistolare di Federico Roncoroni Un giorno, altrove, edito da Mondadori.
L’iniziativa che intende sostenere l’autore comasco, critico letterario e curatore

dell’archivio del grande Piero Chiara, è di un altro lariano, Gian Paolo Serino, critico a sua volta e ideatore del periodico “Satisfiction”, che da anni recensisce su carta, web e via radio libri con la formula «soddisfatti o rimborsati» e la ribadisce, garantendo il rimborso a chi non apprezzerà la lettura, anche nel caso del romanzo di Roncoroni. «Se vivessimo in un Paese civile, meriterebbe il Premio Strega», sottolinea Serino. Tra i membri del gruppo c’è Giovanni Cocco, autore emergente comasco finalista al premio Campiello 2013 con il romanzo La Caduta edito da Nutrimenti. Da mercoledì sarà alla Frankfurt Buchmesse con la sua agente Loredana Rotundo, che presenterà agli editori internazionali, oltre a La Caduta (già venduto in Israele), anche il noir di ambientazione lariana di Cocco e della moglie Amneris Magella Ombre sul lago (Guanda, già venduto in 9 Paesi). Cocco alla fiera del libro di Francoforte, uno degli appuntamenti editoriali più attesi dell’anno, anticiperà anche il titolo e i temi del suo nuovo romanzo in uscita da Feltrinelli. Si intitolerà Il bacio dell’Assunta e sarà anch’esso ambientato sul lago.

Nella foto:
La copertina del romanzo di Federico Roncoroni Un giorno, altrove, edito da Mondadori

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.