«Felice per l’approccio della squadra»: l’analisi di mister Gattuso dopo il pareggio a Crotone

Crotone-Como, esordio dei lariani in Serie B

Esordio positivo in Serie B per il Como , che domenica sera allo stadio Scida di Crotone ha pareggiato 2-2 grazie ai gol di Alessio Iovine ed Ettore Gliozzi. Soddisfatto mister Giacomo Gattuso: «L’impatto è stato sicuramente positivo, sono molto felice per l’approccio della squadra in un campo difficile. Abbiamo tenuto testa al Crotone fino all’ultimo minuto, con l’occasione nel finale per vincere la partita».
La squadra azzurra parte bene, andando dopo soli 4 minuti vicinissima al gol con Chajia che sfiora il palo. Due minuti dopo Cerri di testa conclude di poco alto sopra la traversa. Al 21’ si fa avanti il Crotone con Vulic che calcia dalla distanza, ma il portiere Gori neutralizza in due tempi. Dopo 10 minuti un’altra occasione per i lariani, con una girata al volo di Cerri che finisce sopra la traversa.
Nella ripresa il Crotone passa in vantaggio, al 50’ con Mulattieri. Tre minuti dopo il Como torna in parità con Iovine. Ma al 66’ il Crotone è di nuovo in vantaggio ancora con Mulattieri. I lariani inseriscono forze fresche (La Gumina, Parigini, Gliozzi e Arrigoni). Proprio dai nuovi innesti arriva il gol del pareggio: lunga corsa di Ioannou che termina con lo scarico per Parigini, il suo tiro è respinto dalla difesa ma Arrigoni recupera e serve La Gumina, bravo nel proteggere la sfera e subire il contrasto falloso: calcio di rigore. Dagli 11 metri si presenta Gliozzi che piazza il destro e supera Festa.
All’84’ il Como va vicinissimo al sorpasso, con Iovine che scarica il destro verso la porta ma colpisce il palo. Al 93’ l’ultima occasione per gli azzurri, con una rovesciata di Gliozzi parata da Festa.
«Nel primo tempo abbiamo fatto molto bene la fase difensiva – è l’analisi di mister Gattuso – nella ripresa ci siamo aperti di più perché le squadre si sono allungate: avevo chiesto ai ragazzi coraggio ma senza presunzione, e con grande umiltà hanno interpretato al meglio la gara, compatti e uniti nel collettivo. Questo risultato ci fa capire il livello della nostra squadra, abbiamo messo il primo tassello verso l’obiettivo finale dando ai ragazzi consapevolezza nel loro valore».
Un po’ di rammarico nelle parole dell’allenatore del Crotone, Francesco Modesto. «Ho visto ragazzi determinati, vogliosi di vincere, all’ultimo abbiamo anche rischiato – afferma mister Modesto – Nel momento in cui siamo andati in vantaggio sul 2-1 abbiamo avuto qualche occasione per chiudere la partita, non ci siamo riusciti. Dobbiamo lavorare per migliorare la condizione fisica dei giocatori che sono arrivati negli ultimi giorni. Fino al 75’ abbiamo fatto una buona gara, con l’atteggiamento giusto, peccato per gli ultimi 15 minuti. Il pari è un risultato giusto: il Como è una squadra che nel campionato si farà sentire».
Il prossimo appuntamento per il Como è in programma domenica 29 agosto, quando alle 20.30 i lariani affronteranno il Lecce in trasferta.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.