Fermi: «Ats deve avere una sola provincia di competenza»

Alessandro Fermi (presidente Consiglio Lombardia) interviene alla conferenza del Gallio

«La campagna vaccinale è un passaggio decisivo per il Paese e per la nostra regione. Come sindaci dobbiamo provare insieme a non fare di questo momento un’ulteriore tappa di un conflitto istituzionale. Noi faremo la nostra parte». Lo ha detto ieri il presidente di Anci Lombardia, Mauro Guerra, sindaco di Tremezzina, nel corso del webinar “Dalla sanità alla promozione della salute: un nuovo paradigma per lo sviluppo del welfare locale”. Ha preso parte al webinar anche il presidente del consiglio regionale, Alessandro Fermi.

«Ho portato alcune considerazioni in vista del riordino della legge sanitaria lombarda, in particolare la necessità di un ritorno Ats che abbia la singola provincia come unico ambito di competenza – sottolinea Fermi – Nell’incontro ho sottolineato la necessità del rafforzamento del ruolo dei sindaci, affinché diventino parte integrante del processo decisionale nella governance del sistema sociosanitario. A tutti i primi cittadini va il mio ringraziamento per lo straordinario impegno dimostrato nell’ultimo anno», ha aggiunto il presidente.
Fermi ha infine chiesto che vengano aumentate le borse di studio per favorire l’accesso alla professione medica «che rischia, tra pensionamenti e carenze di organico, di portare il medico di base alla soglia di 2mila mutuati cadauno».

Articoli correlati

1 Commento

  • Avatar
    rosi , 12 Febbraio 2021 @ 0:47

    POTERI AI SINDACI …..QUALCUNO PUO’ SPIEGARE XCHE’ NON E’ STATA INDIVIDUATA L’AREA DELLO STADIO (COMUNALE) SINIGAGLIA X L’ ATTUAZIONE DEL PIANO VACCINALE ?? Michael Milton Gandler (amministratore delegato del COMO ) E’ STATO INTERPELLATO ???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.