Fermi: “Volontari risorsa fondamentale”
Cronaca, Sanità

Fermi: “Volontari risorsa fondamentale”

“Il volontariato si conferma una risorsa indispensabile per garantire servizi socioassitenziali sempre più puntuali e tempestivi, e in una logica di sussidiarietà, le associazioni territoriali sono indispensabili per consentire alle istituzioni di dare risposte efficienti alle esigenze dei cittadini. E’ nostro dovere sostenere sempre di più realtà come la Onlus AMaTe di Faloppio e il Cisom di Como e metterle nelle condizioni di operare e intervenire nel miglior modo possibile”. Lo ha sottolineato il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Alessandro Fermi al termine della visita di questa mattina ai presidi ospedalieri dell’Asst Lariana.

All’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia e al Sant’Antonio Abate di Cantù arrivano infatti i volontari per garantire sostegno e assistenza ai pazienti in Pronto Soccorso e ai loro familiari, grazie all’Associazione AMaTE Onlus di Faloppio e al Cisom di Como, il Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta.

All’Ospedale Sant’Anna, dove il Pronto Soccorso conta circa 200 accessi al giorno, 15 volontari di AMaTe cominceranno a novembre il loro servizio al termine del percorso di formazione che inizierà giovedì 13 settembre: la loro presenza sarà concordata in modo continuativo con il primario. All’Ospedale di Cantù invece i volontari del Cisom di Como impegnati saranno 8 già a partire dalle prossime settimane, non appena concluso l’iter autorizzativo: qui la media di pazienti che accedono ogni giorno al Pronto Soccorso è di circa 80. L’iniziativa in entrambe le strutture avrà carattere sperimentale con l’obiettivo di garantire una prima assistenza più puntuale e confortevole nei rispettivi Pronti Soccorso.

“La visita di oggi -ha aggiunto il Presidente Fermi- conferma inoltre la volontà di Regione Lombardia nel tutelare e potenziare questi presidi territoriali, come dimostrano anche gli investimenti economici deliberati dalla Regione e di cui questa mattina già abbiamo visto i primi risultati durante i sopralluoghi effettuati ai padiglioni e alle strutture interessate”.

Il 25 agosto scorso al presidio “Felice Villa” di Mariano Comense sono iniziati i lavori per la messa in sicurezza dell’edificio B grazie a uno stanziamento regionale di 650mila euro, con previsione di completarli entro la prossima primavera. A Cantù proseguono senza intoppi i lavori del Pronto Soccorso e del nuovo Blocco Operatorio, che saranno conclusi entro fine anno con un investimento complessivo di quasi 3 milioni e 200mila euro.

Infine al Sant’Anna di San Fermo c’è stata occasione di avere la conferma dell’eccellenza dei reparti e soprattutto dell’utilità e funzionalità dell’elisuperficie per l’atterraggio dell’elicottero del 118, realizzata sulla sommità della Palazzina Uffici.

Alla visita odierna hanno partecipato i Sottosegretari all’Interno Nicola Molteni e alla Salute Maurizio Fugatti, i parlamentari della Lega, Alessandra Locatelli ed Eugenio Zoffili e il consigliere regionale del Pd, Angelo Orsenigo.

10 settembre 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto