Festa del settore giovanile del Como: Gandler ringrazia i giovani azzurri e i loro genitori

festa del Calcio Como settore giovanile.

Festa di Natale ieri al Don Guanella per i ragazzi del settore giovanile del Como 1907, cinque squadre con circa 150 calciatori.
I giovani atleti hanno potuto ascoltare le testimonianze di alcuni rappresentanti del mondo dello sport comasco, hanno incontrato l’amministratore Michael Gandler, il mister della prima squadra Marco Banchini, il direttore sportivo Carlalberto Ludi e alcuni giocatori.
Presente naturalmente il responsabile del settore giovanile Giancarlo Centi. Tema scelto per la festa “Il tempo passa… Il Como 1907 rimane. Amore, sostegno, obiettivi, regole”.
Nel suo discorso di saluto, l’amministratore Michael Gandler si è soffermato sull’importanza del vivaio per la società e sulla formazione, sottolineando che, al di là dell’aspetto sportivo, conta soprattutto quello umano.
A portare le loro testimonianze, consigli utili ed esperienze di vita sono stati l’azzurra di rugby Maria Magatti, lo psicopedagogista sportivo Samuele Robbioni, Simone Savogin, attore e poeta, e Matteo Garganigo, presidente della sezione comasca dell’Associazione arbitri.
La giornata, a cui ha preso parte anche l’assessore allo Sport di Como Marco Galli, si è conclusa con una panettonata e il tradizionale scambio degli auguri.
Una giornata di festa per i giovani, mentre per la prima squadra incombe l’incontro interno di domenica prossima allo stadio Sinigaglia con l’AlbinoLeffe, gara che chiuderà il girone d’andata degli azzurri. In classifica i bergamaschi sono settimi a quota 25 punti, tre in più della formazione lariana.
Ieri, intanto, la graduatoria è cambiata, visto che sono state giocati due recuperi con risultati che, per motivi differenti, hanno un certo rilievo. A Pontedera la formazione toscana ha superato il Lecco con un netto 4-1. I padroni di casa hanno così staccato il Renate e ora sono solitari al secondo posto. Un ingrediente ancora più gustoso per domenica prossima, quando è in calendario Pontedera-Monza, il confronto tra le due prime della classe.
Risultato a sorpresa nel derby piemontese fra Juventus Under 23 e Gozzano. La squadra bianconera era nettamente favorita. Invece in trasferta si è imposto il Gozzano per 1-0, con i rossoblù novaresi che hanno agganciato a quota 18 lo stesso Lecco e la Pianese, vivacizzando ulteriormente la lotta nella parte bassa della graduatoria, dove l’obiettivo è non retrocedere ed evitare i playout.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.