“Festate”, la musica etnica invaderà Chiasso nel segno dell’Africa

Una delle artiste in scena lo scorso anno a Festate

L’Africa è chic. Con questo slogan, in barba a qualsiasi razzismo presente o passato, si terrà a Chiasso il 29° festival di culture e musiche dal mondo “Festate”, in calendario in piazza del Municipio nella località ticinese di confine il 14 e 15 giugno prossimi. I dettagli del cartellone saranno svelati martedì prossimo alla stampa nel foyer del Cinema Teatro di via Dante a Chiasso, la cui programmazione è curata dal comasco Armando Calvia.
È una tradizione ormai consolidata (nella foto, una delle scorse edizioni), un appuntamento immancabile che dà avvio all’estate vissuta con gioia negli spazi urbani, pacificamente occupati dai suoni, dai colori, dai profumi del mondo. Festate che già lavora alla grande edizione del trentennale si è costruita una solida fama nel novero dei festival musicali legati alle tradizioni etniche del mondo. La ventinovesima edizione porterà a Chiasso alcuni fra i migliori interpreti e gruppi della World Music internazionale. Come detto per il 2019 il tema scelto è “L’Afrique c’est chic!”, espressione che intende rimandare all’importanza e alla classe della musica africana: Festate 2019 si propone come scopo quello di valorizzare la cultura di questo grande continente, capovolgendo uno stereotipo di questi tempi difficili in cui l’Africa viene percepita principalmente come problema. Non si tratta assolutamente di camuffare la realtà, la situazione socio-politica in Africa rimane estremamente grave per molte nazioni e per molti popoli; tuttavia, per questi due giorni a Chiasso si vuole porre l’accento sulla positività e sull’energia creatrice di popoli, culture e persone che resistono nonostante le difficoltà.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.