“Festeggia” Ferragosto aggredendo la compagna. Finisce in manette un 43enne di Erba

alt

Botte anche ai carabinieri

Ha festeggiato Ferragosto in un modo del tutto particolare e soprattutto illegale, ovvero mettendo le mani al collo della convivente (minacciandola), colpendo con una testata un uomo intervenuto per difendere la donna e, buon ultimo, aggredendo pure i carabinieri intervenuti per sedare lo scontro. Giornata agitata per un 43enne di Erba, arrestato dai militari dell’Arma della stazione cittadina. L’intervento è andato in scena in via Turati. L’arrestato, ieri mattina, è comparso in tribunale a

Como per essere processato per direttissima. Ha chiesto i termini e ricomparirà davanti al giudice il 3 ottobre per rispondere alle accuse di resistenza, oltraggio, lesioni e minacce a pubblico ufficiale. Ma la procura indaga anche sulle minacce aggravate rivolte alla convivente.

Nella foto:
La caserma dei carabinieri di Erba: un 43enne è stato arrestato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.