Festival del cinema indipendente, ecco i vincitori

cine Gloria via varesina, spazio Gloria

Il Como Independent Film Festival “Fuori mercato” al cinema Gloria di via Varesina 72 a Como, alla seconda edizione, domenica ha assegnato I premi per le varie sezioni. Miglior lungometraggio di finzione è stato L’ultima notte di Francesco Barozzi (Italia) “per come è stato capace di trasfigurare la cronaca secondo i modi del gotico rurale, attraverso un’ambientazione cupa ed emotivamente coinvolgente, e per la scelta di seminare da subito l’incombenza di un epilogo inevitabile nel suo essere un ritorno, per rimorso, sulla scena di un delitto”. Miglior documentario è risultato “Storia dal qui” di Eleonora Mastropietro (Italia) “per essere riuscito a legare storia personale e storia di una comunità attraverso un flusso di coscienza sospeso tra nostalgia e interrogativi fondamentali. Esempio di cinema che si fa gesto riparativo, che va alla ricerca del tempo perduto e che diventa tempo ritrovato”. Miglior mediometraggio è stato Nobody dies here di Simon Panay (Francia), “per come riesce ad essere testimonianza diretta e denuncia efficace di una situazione di sfruttamento e ingiustizia, portando lo spettatore a viverla da vicino ed empatizzare grazie ad una grande sensibilità di sguardo”. Miglior corto è stato Sluggish life di Moshen Mehri Deravi (Iran) “per la sua capacità nel rappresentare, con potente visionarietà, l’ossessiva e viscerale storia di un uomo che si consegna agli artigli del proprio demone, finché, posseduto, diventa egli stesso quel demone”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.