“Festival della cazoeula” a domicilio

la tipica Cassoeula lombarda

Fino al 17 marzo si può votare il miglior piatto del 2021

Rilanciare uno dei piatti più popolari della tradizione lombarda e farlo rivivere nei ristoranti del territorio: questo l’obiettivo del “Festival della cazoeula”, manifestazione nata a Cantù che fino al 17 marzo, promuove la ristorazione locale.
Nei ristoranti aderenti si potrà degustare un piatto di cazoeula ed esprimere una valutazione. Composto da costine, cotenna e salsiccia di maiale unite alla verza, il piatto trae il nome dalla pentola in cui si prepara (casseruola). I ristoranti gareggeranno per aggiudicarsi il trofeo “Cazoeula d’Oro 2021” e il giudizio dei commensali sarà decisivo. Dopo aver scelto il ristorante preferito per gustare la cazoeula si può effettuare l’ordinazione da asporto o delivery, ove disponibile. Una volta gustata, si vota online compilando il form sul sito ufficiale www.festivaldelacazoeula.it.
Soddisfatto il promotore Claudio Bizzozero: «Nel primo weekend abbiamo avuto una media di 50 porzioni vendute per ristorante. Niente di paragonabile ai numeri delle edizioni passate, ma dati i tempi un buon inizio. Nei primi giorni abbiamo avuto una media di 2mila nuovi accessi quotidiani al sito e diversi ristoratori hanno chiesto di aderire, siamo a 25 partecipanti».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.