Festival musicale a Lezzeno
Cultura e spettacoli

Festival musicale a Lezzeno

Il “Festival di Bellagio e del lago di Como” domani venerdì 20 luglio dà appuntamento  alle 21, a Lezzeno, nella chiesa dei santi Quirico e Giuditta per ascoltare come Giuseppe Gibboni, uno dei più raffinati violinisti del panorama internazionale, interpreti Paganini accompagnato dall’orchestra de I Pomeriggi musicali. A 178 anni dalla morte del maestro, il giovane talento, classe 2001, festeggia così la (quasi) maggiore età sulle rive del lago.

I prossimi “anniversari” del Festival sono in calendario domenica 22 luglio ad Erba dove villa Amalia apre – per la rassegna “Estate Erbese” –  i suoi segreti per Gounod, nei 200 anni dalla sua nascita. La Bellagio Festival Orchestra eseguirà la Petite symphonie per fiati CG 560, oltre alla Kleine Nachtmusik di Wolfang Amadeus Mozart, sotto la direzione di Jan Milosz Zarzycki. Sarà invece un omaggio a Tchaikovsky, il 29 luglio alle 18, protagonista a Zelbio – nell’ambito degli eventi firmati “Zelbio cult” – insieme a I Pomeriggi musicali.

Fra sabato 21, martedì 24 e giovedì 26 luglio parte, intanto, una rassegna monografica dedicata alla settima arte. Il cinema diventa protagonista del Festival grazie all’esclusivo lavoro che Rossella Spinosa (foto) ha dedicato negli anni alla sonorizzazione di oltre 90 pellicole, fra cui alcuni dei più celebri “muti” d’autore, da Buster Keaton, ai lavori di Gabriele D’Annunzio, a quelli per Libro cuore e alle pellicole con Rodolfo Valentino. Spinosa ha dato voce a chi non ne aveva, amplificando l’emozione di queste pellicole dal sapore antico. “Penso che la sonorizzazione del cinema muto, su pellicole che hanno superato anche il secolo di vita, sia un’attività compositiva molto diversa dall’accompagnamento musicale – spiega Spinosa – : per me è un lavoro di ricerca e di alto stimolo culturale, in cui cerco di commentare l’immagine, di dare un rilievo psicologico ai personaggi, sostituendo la musica alla mancanza di dialogo della pellicola”. Il linguaggio travalica i confini del tempo e “attinge – prosegue la compositrice milanese –  a tutte le diverse tecniche compositive, dalle più tradizionali alle più sperimentali”.

Tre le date da segnare in agenda: sabato 21 luglio, alle  21, il Cine teatro Grigna di Bellagio propone, fra i boschi di Civenna, tre cortometraggi liberamente ispirati a Libro Cuore di Edmondo De Amicis. Restaurati dalla Cineteca Italiana, le musiche sono state commissionate a Spinosa che poi ha realizzato, proprio per la Bellagio Festival Orchestra, una nuova versione nel 2018 per clarinetto solista – sarà Raffaele Bertolini –  e orchestra sui tre episodi de La piccola vedetta lombarda, Lo scrivano fiorentino e Il tamburino sardo.
Martedì 24 luglio, alle 20.30, tutti a Grandola ed Uniti: il ramo settentrionale del Lario apre le porte di villa Camozzi per un omaggio a Rodolfo Valentino con la sonorizzazione e l’esecuzione con maestro concertatore all’organo la stessa Spinosa ne Il Figlio dello Sceicco. Giovedì 26 luglio, sempre alle 21, terza tappa ad Esino Lario. Sarà il verde di Ortanella o, in caso di maltempo, l’auditorium cittadino, ad incorniciare, ai piedi della Grigna, l’omaggio della Bellagio Festival Orchestra, diretta da Alessandro Calcagnile, al cinema comico di Buster Keaton.

19 Lug 2018

Info Autore

Lorenzo

Lorenzo Morandotti lmorandotti@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto