Filippo Mondelli candidato al consiglio nazionale Coni

Filippo Mondelli

Filippo Mondelli candidato al prossimo consiglio nazionale del Coni in quota atleti. La notizia è stata data ieri da Giovanni Malagò, presidente del Coni stesso, durante la prima riunione del nuovo direttivo della Federazione canottaggio.
Mondelli, a sinistra nella foto, portacolori delle Fiamme Gialle e della Canottieri Moltrasio, oltre che valido atleta della Nazionale, è fermo da oltre un anno per una grave patologia ad un gamba.
Malagò è sempre stato vicino all’atleta comasco e non ha mai nascosto la stima nei suoi confronti. Quello di ieri è un ulteriore atto, che ha avuto anche l’approvazione del numero uno della Federcanottaggio, Giuseppe Abbagnale.
Proprio nei giorni scorsi, Mondelli ha incontrato a Bologna, dove si sta curando, Sinisa Mihajlovic, allenatore dei rossoblù di calcio, guarito dalla leucemia. «Mi hanno colpito il suo spirito da guerriero, la forza e le parole nel descrivere la sua battaglia contro la malattia» aveva sottolineato Filippo, che teneva molto a conoscere di persona il tecnico serbo.
L’annuncio, come detto, nel corso del consiglio federale della Federcanottaggio che si è svolto a Roma. Presenti anche i portacolori comaschi Fabrizio Quaglino, Sara Bertolasi e Alberto Belgeri.
È stato fatto anche il punto sull’attività della squadra nazionale azzurra, di cui fanno parte anche una serie di atleti lariani. A Piediluco, è stato spiegato, si sta formando un “otto” per proseguire la preparazione in vista della qualificazione olimpica.
A Sabaudia, invece, i vari gruppi di lavoro stanno operando in vista della stagione agonistica e il 28 febbraio si svolgerà una regata interna per iniziare a far riprendere a tutti confidenza con le competizioni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.