Fincantieri: Massolo, grande sfida è navi a idrogeno

Covid ha accelerato spinta verso sostenibilità

(ANSA) – TRIESTE, 05 SET – "Con il Recovery fund puntiamo anche a progetti sulle batterie al litio per arrivare alle navi a idrogeno. Una grande sfida. Con Covid abbiamo avuto i cantieri chiusi e poi riaperti grazie a protocolli sanitari esemplari. E non abbiamo avuto una sola cancellazione degli ordini". Lo annuncia il presidente di Fincantieri, Giampiero Massolo, in una lunga intervista al Sole 24 Ore pubblicata oggi. Di recente, insieme con le altre aziende partecipate pubbliche, la Fincantieri ha presentato al Mise i progetti in materia di innovazione e di green da finanziarie con il Recovery fund. "Il cuore del business di Fincantieri sono le navi da crociera e militari ma negli anni abbiamo molto diversificato la produzione – ha spiegato Massolo – facciamo carpenteria pesante, lavoriamo acciaio per le infrastrutture, siamo stati impegnati per il nuovo Ponte di Genova e stiamo dando un grande impulso allo sviluppo delle tecnologie avanzate e della sicurezza cibernetica. Tutto ciò ci spinge ad essere "smart" nella gestione degli impianti e l’emergenza Covid ha accelerato questa spinta verso la sostenibilità, interconnessa, tra sistemanave e sistema-porti", ha concluso. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.