Finta Ferrari sul carrello. Un lituano finisce nei guai

In dogana
Poteva essere un pezzo unico e pregiato, una Ferrari F430 spider, un’auto da oltre 200mila euro. In realtà, era solo un falso, costruito sul telaio di una Toyota usata da poco più di 10mila euro. La macchina è stata sequestrata al valico di Brogeda dai funzionari dell’ufficio delle dogane di Como in servizio a Ponte Chiasso.
La vettura era trasportata su un carrello trainato da un’auto guidata da un cittadino lituano. Secondo le dichiarazioni del conducente, la vettura doveva essere trasportata
in Lituania per un restyling. L’uomo è stato denunciato alla procura della Repubblica di Como per violazione del diritto di proprietà del marchio. Non è stato ancora chiarito da dove provenisse invece il falso bolide.

Nella foto:
La finta Ferrari Cabrio bianca fermata alla dogana di Brogeda

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.