Flauto e pianoforte, recital al Carducci

Conservatorio di Como

Nuovo appuntamento con la grande musica classica martedì 29 gennaio alle 21 a Como. Con ingresso libero Clara Alice Cavalleretti al flauto e Lorenzo Tomasini al pianoforte suonano nell’ambito della stagione del Conservatorio Verdi di Como sul palcoscenico del Salone Musa dell’Associazione Musicale Giosue Carducci in viale Felice Cavallotti 7. Il programma prevede di Eugène Bozza Image per flauto solo, di  Paul Taffanel Fantasia per flauto e pianoforte su temi dell’opera Franco Cacciatore di C. M. Weber, di  Sergej Rachmaninov Variazioni su un tema di Corelli op.42 per pianoforte e di  Cécile Chaminade Concertino per flauto e pianoforte.

Clara Alice Cavalleretti nata nel 2000, intraprende lo studio del flauto con Gloria Uggeri e Valentina Mauri all’età di 7 anni presso la Scuola di musica “San Francesco” di Merate(LC). Nel 2011 è ammessa al Conservatorio di Como, dove tuttora frequenta il secondo anno del Triennio accademico di I livello di strumento sotto la guida di Maurizio Saletti. Ha partecipato a Masterclass estive e invernali tenute da Maestri di fama internazionale come Marco Zoni, Maurizio Simeoli, Sir James and Lady Jeanne Galway, Raffaele Bifulco, Angela Citterio, Adriana Ferreira, Felix Renggli, Gianni Biocotino, e Mario Carbotta. Nel marzo 2016 ha vinto il Secondo Premio nella Categoria B del Concorso Strumentistico Nazionale “Città di Giussano”, nel maggio 2016 il Primo Premio con votazione di 96/100 alla quinta rassegna del Concorso “Giuseppe Peloso” aggiudicandosi una Masterclass a Vienna tenuta da Mario Carbotta; e nell’aprile 2017 ha vinto il Primo premio assoluto al Concorso Internazionale Giovani Musicisti Antonio Salieri” Città di Legnago, con votazione 100/100 ottenendo il Premio Speciale Musica del ‘900, partecipando in data 05/09/2017 al concerto dei finalisti del concorso nella sala “Claudio Monteverdi” del Conservatorio L.Campiani di Mantova. Il 16 aprile 2018 ha ricevuto la segnalazione premio al Concorso flautistico Premio “Koehler” di Firenze come migliore esecutore tra i più giovani, il 26 aprile 2018 ha ottenuto il Primo premio Assoluto alla 19° edizione del Concorso musicale Nazionale “Riviera Etrusca” di Piombino(LI). Nel mese di maggio 2018 al Concorso Musicale “Thomas Kuti” indetto dall’associazione Lions il primo premio del Distretto Lions della “Grande Milano”-108 IB4, e poi il primo premio nella successiva fase Nazionale del Concorso. Nel 2016, 2017, e 2018 si è esibita con l’orchestra del Conservatorio di Como al Teatro Sociale di Como, al Teatro Condominio di Gallarate, Teatro Openjobmetis di Varese e al Conservatorio di Como; con l’Orchestra dei Musici di Parma a Salsomaggiore Terme e al Duomo di Modena eseguendo la Passione secondo San Matteo di J.S.Bach, e con l’Orchestra Maria Teresa Agnesi di Merate. Si è esibita come solista a Salsomaggiore Terme accompagnata dai Musici di Parma al Palazzo dei Congressi eseguendo il Concerto in mi minore di S. Mercadante. Ha tenuto concerti in duo con il pianista Davide Muccioli nella Provincia di Lecco. Si è esibita con formazioni cameristiche e contemporanee, e in veste di solista nella Provincia di Lecco, Como, Varese, Biella, Lodi, Milano. Nel settembre 2017 è risultata idonea in prima fascia alle audizioni di flauto ed ottavino dell’Orchestra SenzaSpine di Bologna.

Nato a Milano nel 1996, Lorenzo Tomasini studia dal 2007 presso la Scuola di Musica “C. Abbado” di Milano sotto la guida di P. Gilardi, in cui si è laureato nel 2017 con il massimo dei voti, lode e menzione, e dal 2016 presso l’accademia di musica di Pinerolo sotto la guida di E. Pace e G. Doria Miglietta. Attualmente studia al conservatorio di Como con P. Forlenza. Ha frequentato inoltre alcune masterclasses con B. Bekhterev a Bologna e B. Petrushansky presso l’International Piano Academy di Imola. Risulta vincitore di molti concorsi nazionali e internazionali tra cui IV International Piano Competition Piano Talents (II premio), Caraglio International Piano Competition (II premio), XI international Competition Luigi Cerritelli di Salò (III premio), XXI e XXII National Piano Competition per giovani pianisti Terzo musica (I premio), Piano Competition Civica Scuola di Musica (I premio), IV National Piano Competition Villa Oliva (I premio), III Piano Competition Città di Lissone (II premio). Ha suonato come solista e con vari ensembles cameristici in numerosi eventi musicali a Milano ed in altre città italiane. Nel 2017 ha esordito come solista con l’orchestra suonando il concerto di Schumann.

Tra i prossimi appuntamenti del Conservatorio da non mancare La città dalle mille corde con musica rara per quartetto di chitarre con  Dante Bignoli, Davide Crenna Giovanni Scandolara e Gianluigi Ubezio musiche di F.M. Torroba, A.E. Negri, L. Boccherini, L. Brouwer. Sarà sabato 2 febbraio alle 17 nell’ Auditorium del Conservatorio in via Luigi Cadorna 4 a Como.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.