Focolaio Covid, la Briantea non parte per la Sardegna

Filippo Carossino_UnipolSai Briantea84 Cantù 2021

Niente trasferta di playoff oggi in Sardegna, contro Sassari, per la UnipolSai Briantea84. La società canturina ha infatti comunicato che a seguito di nuovi controlli effettuati nella serata di giovedì 4 marzo è stato rilevato un caso di positività al Covid che si aggiunge ai sei già accertati l’ultima settimana.
La società, su indicazione del medico competente, ha disposto la sospensione delle attività del team sia per la tutela sanitaria dei soggetti coinvolti che «per la difesa dell’Asd Briantea84 dalle conseguenze penali legate alla gestione di questa emergenza» ha spiegato il presidente Alfredo Marson, che ne è il legale rappresentante. La stessa Federazione Fipic ieri sera ha ufficialmente sancito il rinvio dell’incontro a data da destinarsi.
«Ad oggi è da considerare altamente instabile il focolaio interno alla squadra e altamente probabile che altri membri del team stiano incubando la malattia – ha dichiarato il dottor Federico Casamassima, medico sociale della formazione biancoblù – Per la tutela della salute dei componenti del gruppo team ancora esenti da contagio, e per la stabilizzazione del focolaio, con l’obiettivo di evitare il diffondersi dei contagi mediante soggetti in fase di incubazione, è stata disposta la sospensione di ogni tipo di attività sportiva per sei giorni, a decorrere dal 4 marzo, ultima occasione di contatto stretto tra i membri del team».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.